Cronache Vere

L’impero familiare delle tenebre future

di Andrea Gentile (Brano tratto da L’impero familiare delle tenebre future, suo primo romanzo edito da Il Saggiatore)

Io non sono una persona da incipit.
Devo qui pur ammettere che ho a lungo dibattuto dentro il me stesso su un altro tema, tema a questo collegato, e tema che per l’ampio spazio simbolico che occupa nella mia persona è piuttosto significativo: sono io una persona?
Perlustrato e scavato per interi lustri tale quesito, non ho potuto fare altro, con una latente delusione, che ammettere che sì: sono dunque una persona.
Non sono però una persona da incipit.
L’immenso dirò, nulla.
E dunque parto da questo schermo.
Schermo tv che inquadra l’uomo in attesa fatale del camerlengo, con il rigagnolo sul solco del suo volto. La pelle terrea, gli occhi spalancati, eppure assenti: in un mondo altro.
Il baldacchino in cui risiede nelle sue ultime fasi di vita è maestoso. Scudieri fedeli agli angoli, tre. Un lato è scoperto. Forse una luce? Poiché l’uomo inquadrato dallo schermo tv nelle sue ultime fasi di vita è davvero maestoso: è Papa R.
Tutto il paese, che è Italia, è incollato davanti allo schermo tv.
Io, distesa sul divano, avvolticchio la mia ciocca un po’ pastosa, come si fa quando sugli schermi c’è tensione vera. Continue reading “L’impero familiare delle tenebre future” »